Barbuti e baffuti, la trentacinquesima edizione

VANZONE -

A Vanzone torna lo storico annuale incontro fra "Barbuti e Baffuti". Saranno presenti i cultori dell'onor del mento della Valle Anzasca a cui si uniranno quelli provenienti dall’Ossola, da fuori provincia e gli immancabili amici in arrivo dalla Svizzera.
Il luogo dell’incontro sarà sempre il ristorante Concordia di Vanzone e immutate restano le modalità e le sequenze della serata: lauta ed abbondante cena inframezzata da piacevoli note musicali e poi ecco l’attesissima votazione finale saranno premiati: la miglior barba, il primo pizzo e i primi baffi e, per contro, i peggiori elementi della serata.
L’insindacabile giudizio sarà emesso dalle cameriere, uniche rappresentanti del gentil sesso ammesse in sala.
Campioni in carica sono: miglior barba, Diego Pirozzini. Miglior pizzo, Giancarlo Patelli. Miglior baffo, Giuseppe Scaranto. Miglior “criniera” (capelli lunghi e barba),Paolo Sincato. Il taglio della speciale torta "Barbuti & Baffuti" concluderà la parte mangereccia ma non l’allegria che proseguirà fino a tarda notte.


La nascita dell’incontro fra i cultori dell'onor del mento l’ha raccontata lo storico anzaschino Alessandro Zanni:«A Ronchi Dentro si celebra la festa di San Giuseppe e la sera del sabato più prossimo alla festa, si faceva festa fino all’alba. Nel 1981, nella piccola frazione, non si trovò più un locale disponibile e così la tradizione è stata persa. Nel 1984 Augusto (Tino) Oberoffer propose ad alcuni amici, che avevano la barba come lui, di continuare la tradizione presso il ristorante “Concordia”. Fu concessa la partecipazione anche a quelli che avevano solo i baffi. Nacque così il gruppo “Barbuti e Baffuti” primo in Piemonte e, molto probabilmente anche in Italia».

"Barbuti & Baffuti", l’annuale convivio, festa dagli antichi sapori e dai rituali che restano immutati nel tempo, è fissato a Vanzone, presso il ristorante Concordia, alle ore 19.30, sabato 17 marzo. Info: 345 88 13 414.

Ricerca in corso...