Grande successo per il primo spettacolo dell'anno della stagione teatrale in corso

villadossola -

Al teatro La Fabbrica ieri sera è andata in scena una delle vicende amorose più belle mai scritte Cyrano De Bergerac di Edmond Rostand. Grande successo per il primo spettacolo dell'anno della stagione teatrale in corso. Lo scontroso spadaccino dal lunghissimo naso, scrittore e poeta in bolletta dall'irresistibile vitalità ha conquistato ed emozionato il pubblico. Cyrano è una struggente storia d'amore e di eroismo, con un soldato e poeta dal naso prominente, innamorato di una donna bella e brillante che a sua volta ama un bello, ma inetto, però lei non lo sa perché è Cyrano a insufflare intelletto in una forma vuota. Due sentimenti fondamentali come l'amore e l'amicizia trovano in questo dramma la loro estrema sublimazione. Sul palco Jurij Ferrini, Rebecca Rossetti, Raffaele Musella, Angelo Tronca, Matteo Alì, Lorenzo Bartoli, Cecilia Bozzolini, Francesco Gargiulo, Federico Palumeri, Elia Tapognani. La storia della nobiltà d’animo che ha la meglio sul narcisismo senza qualità ha ancora parecchio da dire, anche alla nostra epoca. Interpretato da molti mattatori (al cinema da un indimenticabile Gerard Depardieu)  la storia del  brutto e prode Cyrano  continua a riscuotere il gradimento del pubblico. L'opera è stata prodotta dal progetto U.r.t in collaborazione con la Fondazione Teatro Stabile di Torino. Assente il sindaco a causa dell'influenza ad introdurre lo spettacolo è stato l'impiegato che segue il settore teatrale Roberto Bassa .

 

Mary Borri
Ricerca in corso...