Otto treni nuovi per le FART, la "sorella" svizzera della Vigezzina

locarno -

Otto nuovi treni in arrivo per le Ferrovie Autolinee Regionali Ticinesi (FART). Sia il  Dipartimento del territorio che l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) hanno approvato la domanda preliminare presentata dalla azienda di trasporto pubblico per l'acquisto dei convogli. Entro  il 2023 i nuovi treni sostituiranno integralmente l'attuale materiale rotabile ed entreranno in servizio entro il 2023 sulla linea Locarno-Intragna-Domodossola. 

Renato Balducci
Ricerca in corso...