Ancora due prelievi di organi negli Ospedali dell’Asl Vco. Salgono a 18 le donazioni nel 2018

DOMODOSSOLA -

Nelle scorse settimane, fra la fine del mese di novembre e l'inizio di dicembre, ci sono stati altri 2 donatori di organi negli ospedali dell'ASL VCO. Sale così a 18 il numero complessivo dei donatori del 2018, risultato di notevole riguardo per la realtà del nostro territorio, a dimostrazione della sensibilità e generosità della popolazione della Provincia del VCO e dell'impegno delle diverse figure professionali della nostra Azienda Sanitaria.

Donatori di organi - ricorda il Dott. Pasquale Toscano, Coordinatore Ospedaliero dei prelievi di organi e tessuti dell'ASL VCO - possono diventare quei pazienti che a seguito di patologie cerebrovascolari importanti o gravi traumi cranici vanno incontro a morte cerebrale, situazione irreversibile che determina l'obbligo per legge di procedere ad un accertamento clinico e strumentale della condizione di perdita delle funzioni cerebrali del soggetto da parte di una commissione di 3 medici specialisti; ma occorre anche che o il soggetto in vita abbia espresso una volontà alla donazione o, in caso di non espressione, che i familiari della persona deceduta esprimano la loro non opposizione al prelievo.

La Direzione Generale per questi estremi gesti di altruismo ringrazia i famigliari e tutto il personale che è intervenuto nelle varie fasi dell'accertamento e del prelievo.

 

 

Redazione on line
Ricerca in corso...