Gli Escursionisti Val Baranca hanno sistemato l’antica mulattiera Pontegrande-Alpe Soi

Da quarant’anni il sodalizio si occupa dei sentieri della valle

bannio anzino -

Un bel gruppo di volontari ha risposto all’appello lanciato da Giovanni Pozzoli, presidente del Gruppo Escursionisti Val Baranca per la sistemazione della storica mulattiera che collega Pontegrande-Alpe Soi. Questo antico percorso, molto bello e ben conservato, attraversa frazioni e alpeggi ben conservati e curati e costituisce la strada maestra che porta al Colle Baranca e prosegue in Valsesia fino a raggiungere Fobello.

La prima parte del tracciato, da Pontegrande a Parcineto era già stata sistemata dal personale mandato dall’Amministrazione comunale che ha comunque messo a disposizione dei volontari le necessarie attrezzature atte ai lavori.

Oltre alla mulattiera è stato ripulito, liberandolo da rovi e sterpaglie anche un tratto del sentiero n. 5 che sale verso l’alpe Drocaccia ed è pure stato sistemato un guado che attraversa in torrente Olocchia.

L’impegnativa giornata non poteva che concludersi a tavola. All’alpe Bocchetto, Marina e Ilario, coadiuvati in cucina da Marilena e Luca hanno preparato un gustoso rifocillamento per i volontari che annoveravano fra le loro fila anche tre giovanissime nuove leve i fratelli Enrico, Marta e Andrea Pozzoli.

Ricordiamo che il Gruppo Escursionisti Val Baranca è da quarant’anni che si occupa della manutenzione, pulizia, cartellonistica e segnature della vasta rete di percorsi esistenti nel territorio comunale.

Non è mancata una nota stonata quando all’Alpe Riscillone alcuni volontari sono stati accolti in male modo da persone che lassù hanno sistemato una baita, per fortuna la maggior parte di chi ha sistemato le antiche costruzioni collabora attivamente alla manutenzione del territorio.

Ricerca in corso...