Interconnector, i sindaci ossolani chiedono un confronto coi parlamentari

DOMODOSSOLA -

Si torna a parlare di Interconnector Italia-Svizzera, il progetto con cui Terna prevede d’importare  energia elettrica dalla Svizzera attraverso nuove linee e realizzando anche una nuova centrale in Ossola. Ma i sindaci ossolani, scontenti di come si muove Terna, stanno pensando di far fronte comune chiamando in causa il prefetto e i parlamentari eletti nel VCO.

Al termine di una riunione a Montecrestese i sindaci hanno deciso di chiedere al prefetto di convocare un incontro per poter dialogare con i parlamentari e contrastare l’azione di Terna, che aveva anche promesso un incontro con le popolazione, incontro sinora mai convocato.

Il 19 luglio è fissata una conferenza dei servizi a Torino, ma i sindaci non ci andranno. ‘’La nostra presenza è inutile visto come è andata la conferenza scorsa – dice Gianpaolo Blardone, sindaco di Pallanzeno - . In quell’occasione non hanno neppure verbalizzato le nostre osservazioni. A che serve andarci? E poi perché a Torino quando il problema è qui?’’.

I sindaci metteranno per iscritto le loro contrarietà e comunicheranno che hanno chiesto un incontro in prefettura.

Preoccupato anche l’assessore al’urbanistica di Villadossola, Maurizio Romeggio, che dice di temere che la centrale di conversione possa ritornare ad esser fatta al confine con Pallanzeno.

Il progetto iniziale la prevedeva lì. Poi, viste le contrarietà,  Vogogna si era fatta avanti ed avere messo a disposizione l’area allo svincolo della superstrada. Pare che Terna punti su Piedimulera e ancora sulla piana tar Villadossola e Pallanzeno.  Ma l’amministrazione di Piedimulera ha ribadito più volte il suo ‘’no’’ alla centrale nella piana dove doveva sorgere l’ospedale mai costruito.

Intanto il sindaco di Montecrestese, Silvia Miguidi, ha organizzato due incontri informativi aperti alle associazioni, alle organizzazioni e alla popolazione del paese. Serviranno ad illustrare il progetto di Terna e a presentare le osservazioni fatte dal Comune ma anche a ribadire la posizione assunta dall’amministrazione comunale. Gli incontri si terranno nella sala ‘Porta’ del municipio venerdì 27 e sabato 28  luglio dalle 16 alle 19.

Renato Balducci
Ricerca in corso...