'Isolata'' l'alta valle Bognanco. I residenti protestano

BOGNANCO -

Protestano i residenti della parte alta di Bognanco per il perdurare della chiusura della strada all’altezza della frazione  Possetto.  Uno smottamento, nella notte tra venerdì 30 e sabato 31 marzo (oltre 10 giorni fa),aveva ostruito, in minima parte, la sede stradale che era stata poi sgomberata. Sono però comparsi i cartelli di chiusura per motivi di sicurezza. Chiusura che perdura da giorni perché i lavori di messa in sicurezza non sono iniziati.  Così, ‘‘ipoteticamente’’  i  residenti delle frazioni alte, dove c'è anche il municipio, non potrebbero transitare. L'isolamento solleva proteste. ‘’Ma il grave – dicono alcuni residenti  – è che questa situazione porta a disagi notevoli  perché mancano tutti i servizi. Non transitano i medici che dovrebbero salire in valle, non transitano i mezzi della raccolta rifiuti e i cassonetti sono pieni. Non arrivano i giornali, non sale lo scuolabus, né i pullmini della Comazzi. Una situazione allucinante’’.

Renato Balducci
Ricerca in corso...