Vasta operazione contro la ‘ndrangheta calabrese. Coinvolte anche alcune persone in Ossola

DOMODOSSOLA -

i Carabinieri del Comando Provinciale di Catanzaro e Reparti speciali, coadiuvati nel territorio Ossolano dai militari del Comando Provinciale di Verbania e della Compagnia di Domodossola, sono impegnati dalle prime ore di oggi, nella provincia di Catanzaro ed in alcune località dell’Ossola, in una vasta operazione – denominata “Reventinum” – per l’esecuzione di un fermo di indiziato di delitto per associazione di tipo mafioso ed altro nei confronti di 12 persone ritenute appartenenti a due contrapposte cosche di ‘ndrangheta attive nella Sila catanzarese. Ai destinatari del fermo sono contestati una serie di reati nell’ambito di una vera e propria faida scaturita per la supremazia del controllo dell’area montana della provincia. Sono contestualmente in corso numerose perquisizioni. Il provvedimento di fermo è stato emesso dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – di Catanzaro, guidata dal dott. Nicola Gratteri.

C.S.
Ricerca in corso...