Saitta:”La regione sta lavorando a un piano straordinario di assunzioni in sanità”

torino -

La Giunta regionale sta lavorando a un piano straordinario di assunzioni all'interno degli ospedali e delle strutture sanitarie piemontesi, utilizzando le economie di gestione ottenute. Gli uffici dell'assessorato regionale alla Sanità stanno predisponendo in queste settimane un provvedimento specifico, che sarà pronto nel mese di novembre". Lo precisa l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta in merito alle strumentalizzazioni compiute da alcune sigle sindacali.

"Non esiste dunque alcun blocco delle assunzioni da parte della Regione Piemonte - sottolinea l'assessore Saitta -, ma soltanto il solito tentativo di creare allarmismo su un tema di grande importanza e per scopi che non coincidono con l'interesse del sistema sanitario pubblico". "La predisposizione da parte delle aziende sanitarie di piani triennali di fabbisogno risponde invece a una norma nazionale che riguarda tutte le pubbliche amministrazioni. L'assessorato ha chiesto alle aziende alcune ulteriori integrazioni prima di procedere con l'adozione formale - aggiunge ancora l'assessore Saitta -. Tutto questo nulla c'entra dunque con il piano di assunzioni previsto dall'assessorato regionale alla Sanità. In questo contesto, sto inoltre seguendo con grande attenzione la manovra del Governo, per vedere se verrà accolta la richiesta formulata dalle Regioni per un aumento del fondo sanitario, con un miliardo di euro finalizzato solo alle assunzioni".

 

redazione on line
Ricerca in corso...