Re, si è svolta domenica la tradizionale Festa dei Bambini

re -

È una ricorrenza che si celebra dal lontano 1898. La Festa dei Bambini (o del Quadro) affonda le sue origini proprio in quell'anno, quando un'epidemia di difterite, il mal del “grup”, provocò la morte di tanti bambini di Re e Folsogno.

Le mamme di quei paesi chiesero aiuto alla Madonna del Sangue, decidendo di fondere i propri oggetti d'oro in un “cuore d'oro” che venne incastonato in un quadro, da offrire in segno di fede, alla Madonna. Nell'inverno di quell'anno avvenne la guarigione prodigiosa. Da allora, ogni anno, alla seconda domenica di ottobre si celebra la Festa dei Bambini che, dopo la Santa Messa delle 11 in Basilica, termina con il lancio dei palloncini dal Parco di San Giuseppe.

Domenica 13 ottobre, rivolgendosi ai tanti bambini presenti, Padre Giancarlo nell'omelia ha voluto ricordare con affetto e con tre applausi tre categorie di persone importanti per la crescita dei bambini: i genitori, le maestre e i nonni. “ Dobbiamo ringraziare il Signore tutti i giorni per questi doni; – ha sottolineato Padre Giancarlo – oggi chiediamo alla Madonna una preghiera affinchè cresciate in salute, sapienza e grazia”.

Ricerca in corso...