Pilota di parapendio scomparso nel nulla, l'appello della polizia cantonale

Si cercano testimoni

locarno -

Ancora nessuna notizia del pilota di parapendio di 35 anni di cui non si sa più nulla da sabato, quando era decollato dalle alture di Locarno per un volo di cross con un percorso che prevedeva il raggiungimento dell'Ossola, al confine con il Vallese. Dopo una giornata intera di ricerche, effettuate domenica sulle alture di Bognanco (dove era stato registrato l'ultimo passaggio in volo dall'apparecchiatura elettronica del pilota) oggi le perlustrazioni si sono concentrate in Valle Maggia: il cellulare del 35enne si sarebbe agganciato all'antenna l'ultima volta infatti sabato alle 18.30 a Someo, nel territorio comunale di Maggia. Intanto la polizia cantonale lancia un appello  a chiunque possa fornire informazioni utili, di contattare la Centrale Comune d'Allarme (CECAL) allo 0848 25 55 55.  Il ticinese era decollato sabato da Cardada poco dopo le 11.30 con il suo parapendio con vela rossa e il bordo d'attacco giallo in direzione della Val Formazza e del Devero, per poi proseguire a cavallo del confine tra Canton Vallese e Italia attorno alle 15:20, con l'intento di rientrare in territorio ticinese. 

 

Ricerca in corso...